Eighteen | Rome

Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso volere essere niente.
A parte questo, ho in me tutti i sogni del mondo.

La senti nel soffio di vento che ti sfiora i capelli, nell’avanzare di una nuova estate che si trascina con sé il ricordo di un amore passato e oramai appassito. La potresti sentire in ogni cosa, la mancanza che ho di te.

Siamo fuori gioco, ormai.

Mi sono pentita di molte delle mie scelte. La maggior parte, effettivamente. Tu eri l’unica eccezione, fino ad ora.

Sfoghi conservati in un quaderno e poi ritrovati:

Mi manchi. Riesco a pensare solo a questo, ora come ora. Vorrei saperti spiegare, dirti che ci sono momenti in cui mi trattengo ma in cui la tentazione di scriverti è così forte che ho sempre paura di cedere, e se cedessi avrei paura di essere inopportuna, perchè tu certamente non hai alcuna voglia di sentirmi. Ma allo stesso tempo, senza avere alcuna notizia di te per giorni, ho paura che tu possa dimenticarmi del tutto. E mi chiedo quando hai smesso di vedere in me tutto quello che volevi o di non farcela, senza le mie carezze. Vorrei saperti spiegare che non c’è nulla di diverso in me, che non c’è nulla di diverso in te, se non il timore che avevamo di dipendere nuovamente l’una dall’altra e poi doverci separare, ancora una volta. Sapevo che a me sarebbe successo di nuovo, dal primo istante, lo sapevo. E così quando mi hai detto che tu non volevi succedesse di nuovo, è stato come ritrovarsi un’altra volta a provare qualcosa di diverso. Mi sentivo legata a te come a qualcuno che mi aveva salvata, e non ricordo neanche come fosse, prima che arrivassi tu. Mi manchi. […] E anche adesso, anche lontane, anche separate e distanti, siamo così. Siamo qualcosa a parte, non siamo di questo mondo.

"Da quello che le ha sputato addosso, perchè non ha detto, perchè non ha fatto, ora si sente soffocare.”
— Mimosa, Niccolò Fabi

Forse non esistono persone fatte per stare insieme, o destinate. Forse esistono solo persone abbastanza forti e coraggiose da restare insieme.

Non abbiamo più nulla da spartirci, io e te. Ti sei portata via tutto, anche gran parte di me.

E ad un certo punto, per quanto ti amo, avrò la decenza di non affogare questo amore nella disperazione di averti persa.

©